Navigation Menu

Luis Merlo, Alex O'Dogherty e Iñaki Miramón compresi i tre caratteri di 'Arte' dell'autore francese Yasmina Reza

Gli attori Luis Merlo, Alex O'Dogherty e Iñaki Miramón incarnano i tre protagonisti dell'opera dell'autore francese arte di Yasmina Reza, un ritratto di "acido" di amicizia che visiterà il Teatro Lope de Vega di Siviglia fin dal mattino e fino al giorno, 1 febbraio, diretto da Eduardo Recabarren.

In una conferenza stampa, Merlo, accompagnato dal direttore del Teatro Lope de Vega, Antonio Álamo, ha considerato una 'dono' visita il campus di Seville con l'arte, il lavoro di un autore vivente "più rappresentato della storia".

Merlo torna sul palco da Siviglia 16 anni dopo aver giocato Ivan, l'elemento "neutro e conciliante" nella "trilogia di amicizia" ha formata insieme a O'dogherty e Miramon. il "idolatria" a cui Iñaki Miramón incarna acquisisce una tela contemporanea "costosi" solo dipinta con pigmenti bianchi, atto che si oppone a O'dogherty, per resistere alle "novità e sorpresa che regna nel mondo dell'arte, a capire che la sorpresa è nato niente ma morto", ha spiegato l'attore. Nel mezzo c'è il Merlo neutro, che cerca di mediare tra le due parti.

Oltre a rivedere la "fragilità" di amicizia, arte pone lo spettatore "è ciò che veramente conta nel mondo dell'arte o estrapolazione, il mondo in generale: la legge di verità o il talento o il denaro che compra il talento". "Spinge a riflettere che cosa è più importante: fare buon teatro, cinema, televisione o fare cose inutili e vuote ma firmato da persone di prestigio o nome", ha aggiunto.

Il testo di Reza join montaggio diretto da Recabarren alimentato un "brutale", che offre la "Novità" di essere pilotato da una generazione di giovani attori che portano "tremenda vitalità" alla scena. Secondo l'attore, Recabarren ha voluto fin dall'inizio che, come pure l'amicizia che è stato creato su tre attori nei camerini "un'amicizia teatrale generare così che aveva qualcosa da perdere", perché altrimenti "il discorso sull'arte sarebbe troppo razionale per un testo che è la stessa passione come la Reza".